• It
  • En
image
Arte

Nube ardente

Fulvio Di Piazza
14 ottobre 2013 - 06 gennaio 2014

​​​​​​​CUBO presenta NUBE ARDENTE la mostra personale di Fulvio Di Piazza a cura di Angela Memola, con l'apporto critico di Alberto Zanchetta ed il contributo scientifico di Romano Camassi.

In mostra opere ispirate al tema di scottante attualità dell'equilibrio dell'ecosistema, ormai stravolto da politiche che non hanno nessun rispetto dell'ambiente. Attraverso l'arte, la denuncia verso l'indifferenza della società, offrendo una riorganizzazione dei processi ambientali.

  • Fulvio Di Piazza, Dusty, 2012, olio su tela
  • Fulvio Di Piazza, Cenerentolo, 2012, olio su tela


Attraverso il linguaggio universale dell'arte, l'artista Di Piazza denuncia l'indifferenza della società offrendo, al contempo, una visione capace di riorganizzare i processi ambientali. Le sue opere con soggetti antropomorfi rappresentano il contatto diretto delle forze dell'universo, acqua, terra e fuoco con gli elementi della biosfera, flora e fauna inventando colture e specie animali “inedite" che divengono dei “tentativi di esistenza" di un habitat nient'affatto disumano.


  • Fulvio Di Piazza, Abissale, 2011, olio su tela. Patrimonio artistico del Gruppo Unipol.


Valore aggiunto al progetto è il contributo di Romano Camassi, ricercatore dell'INGV, che osserva l'ambiente naturale e costruito e ne interpreta i segni con gli strumenti della ricerca scientifica (storia, geologia, sismologia, vulcanologia). La conoscenza profonda, di questi mondi, esterno e interno, la condivisione di esperienze e di saperi sono gli strumenti primari per immaginare strategie di prevenzione e riduzione dei rischi naturali, sensibilizzando la collettività. Questa l'idea di base che da alcuni anni muove, chi fa ricerca scientifica, a sperimentare forme di comunicazione, a promuovere esperienze di formazione verso mondi diversi (la scuola, il volontariato, le piazze), utilizzando linguaggi molteplici e impensati. 


  • Fulvio Di Piazza, If I had the tail, 2013, olio su tela
  • Fulvio Di Piazza, Rustafire, 2013, olio su tavola​


​​



 
Newsletter

 

 



Newsletter
/