/GIARDINI DI PORTA EUROPA


LA STORIA ITALIANA

Philippe DAVERIO racconta


A settembre Giardini al CUBO si trasferisce in Unipol Auditorium con tre serate dedicate a scoprire le radici della nostra cultura, attraverso appassionanti racconti e curiosi aneddoti di Philippe DAVERIO, storico dell’arte, docente universitario e autore di libri e trasmissioni di successo che proporrà altrettanti percorsi alla scoperta della lingua, della storia e della cultura d’Italia.

 

Nella serata inaugurale, martedì 4 settembre alle ore 21,15, (Unipol Auditorium, Via Stalingrado 37) Philippe Daverio, rifletterà su alcuni aspetti fondamentali del percorso che ha plasmato nei secoli la nostra penisola, arricchendo il racconto con divertenti ipotesi sulle origini storiche di alcuni vizi e virtù del Bel Paese. È così che l’atavica rivalità fra Guelfi e Ghibellini spiega il tifo sfrenato negli stadi, mentre nell’ascesa della borghesia cittadina Daverio vede l’intraprendenza dei moderni manager rampanti, così come le toghe senatorie sono il primo esempio della sobria eleganza degli italiani.

 

Il racconto di Philippe Daverio sarà accompagnato dalle allegre melodie che ci riporteranno nella vivacità del Medioevo italiano magistralmente eseguite da un ensemble formata dai cornetti di Andrea Inghisciano, membro delle principali formazioni europee dedicate alla musica antica, dalle viola da gamba di Rosita Ippolito, che collabora con artisti di ambiti diversi, da Angelo Branduardi a Daniele Sepe, dal liuto di Giangiacomo Pinardi, il quale svolge un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero, e dalle percussioni di Marco Muzzati, esperto di prassi esecutiva degli strumenti medievali, rinascimentali, barocchi ed arabi.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

In collaborazione con MUSICA INSIEME






Prossimi Eventi

Torna all'inizio

×